LA RIVISTA AGORÀ  » Abbonamenti  » Gli articoli disponibili  » I collaboratori  » La redazione  » Le riviste  » L'ultimo numero  » Indice tematico  » Indice


CERCA

Testo da cercare:

cerca in:

 

"SPECIALE FORTINO": La Porta del “Fortino”

La Porta del Fortino, dopo l’Unità d’Italia dedicata a Garibaldi, identifica uno dei quartieri popolari catanesi. I documenti inediti relativi alla sua costruzione, facendo conoscere l’inizio e l’ultimazione dei lavori, chiariscono che essa fu pensata dalla Deputazione delle Strade di Catania per celebrare i cento anni dalla colata lavica del 1669 e solo nel 1768 fu dedicata a S. Ferdinando, in occasione del matrimonio fra il diciassettenne Ferdinando di Borbone e Maria Carolina d’Austria.


Scarica gli allegati

Agosto 1769: primo “giro interno” del fercolo di S. Agata

Il primo “giro interno” del fercolo di S. Agata, dentro le mura di Catania, fu fatto nell’agosto 1769 per ricordare la colata lavica che cento anni prima aveva circondato la città a ovest. In tale data le monache di clausura ebbero la possibilità di vedere e venerare per la prima volta le reliquie della Santa Patrona.


Scarica gli allegati

Giovan Battista Piparo, pittore “a fresco, e a olio” del Settecento

I documenti dell’Archivio Diocesano di Catania chiariscono la data del suo arrivo a Catania e gli interventi nei più importanti edifici catanesi nella seconda metà del ‘700.


Scarica gli allegati

Il monastero catanese di San Nicolò l’Arena

Dalla posa della prima pietra al 1669


Scarica gli allegati

Il monastero catanese di San Nicolò l’Arena (III)

La ricostruzione dopo il terremoto (dal 1693 al 1764).


Scarica gli allegati

pagina 1/3

Pagine: 1 2 3

Sito attivo dal 1 luglio 2005 - sei il visitatore n. 400000
Editoriale Agorà - Catania - tel. 347 9273284