LA RIVISTA AGORÀ  » Abbonamenti  » Gli articoli disponibili  » I collaboratori  » La redazione  » Le riviste  » L'ultimo numero  » Indice tematico  » Indice


CERCA

Testo da cercare:

cerca in:

 

Dalle grance benedettine ai casali etnei (Agorà n. 39)

L’evoluzione degli insediamenti umani nel territorio di Aci: dai miti storiografici duri a morire, agli studi storici che approdano ad altre verità.


Scarica gli allegati

Gli Arazzi del Don Chisciotte di Luigi Riggio Branciforte

Luigi Riggio ricevette in dono da Luigi XV re di Francia dodici preziosi arazzi con immagini tratte dalla storia di Don Chisciotte tessuti nelle famose manifatture parigine dei Gobelins. Nel 1860 sette dei dodici arazzi di Luigi furono acquisiti nel patrimonio della corona sabauda e finirono al Quirinale dove ancora oggi si mostrano nelle sale della Presidenza della Repubblica.


Scarica gli allegati

Gli Arazzi del Principe Luigi Riggio Branciforte (Agorà n. 35)



Scarica gli allegati

Il "Liber privilegiorum civitatis Jacis" (Agorà n. 42)



Scarica gli allegati

Il feudo Ficarazzi di Aci (Agorà n. 32)

La contrada di Ficarazzi, prima “terra comune”, venne chiusa da mura e trasformata in feudo nel 1606. In seguito il feudo fu venduto per pagare un “donativo” al Re che, per renderlo più appetibile agli acquirenti, lo dotò anche di un titolo baronale.


Scarica gli allegati

pagina 2/5

Pagine: 1 2 3 4 5

Sito attivo dal 1 luglio 2005 - sei il visitatore n. 400000
Editoriale Agorà - Catania - tel. 347 9273284